<p id="N10016" type="head"> <s id="N10018">AZIONI ATMOSFERICHE <lb/>
DI UN PIATTELLO SOPRA UN ALTRO <lb/>
A VARIE DISTANZE </s> </p>

</section> <section type="editorcomment"> <table type="sources"> <table.target/> <row> <cell colspan="2"> <p id="N10027" type="head"> <s id="N1002A"><emph type="smallcaps">FONTI</emph>. </s> </p>

</cell> </row> <row> <cell> <p id="N10034" type="head"> <s id="N10037"><emph type="smallcaps">Stampate</emph>. </s> </p>

</cell> <cell> <p id="N10040" type="head"> <s id="N10043"><emph type="smallcaps">Manoscritte</emph>. </s> </p>

<p id="N1004A" type="main"> <s id="N1004D"><ref>Cart. Volt.: I 11.</ref> </s> </p>

</cell> </row> <row> <cell colspan="2"> <p id="N10057" type="head"> <s id="N1005A"><emph type="smallcaps">Osservazioni</emph>. </s> </p>

<p id="N10061" type="main"> <s id="N10064"><emph type="smallcaps">Titolo</emph>: da I 11. Il V. per « <emph type="italics">azioni atmosferiche</emph> » intende: « <emph type="italics">azioni delle atmosfere elet-<lb/>
triche</emph> ». </s><lb/>
<s id="N10075"><emph type="smallcaps">Data</emph>: senza data; però i dati presentati da I 11 richiamano quelli della seconda parte <lb/>
di I 4 β (<ref>pubblicato al No LVII</ref>), al quale risulterebbe dunque contemporaneo <lb/>
e quindi non anteriore al 1787. </s><s id="N10081">Ad avvalorare la contemporaneità diI11 con <lb/>
I 4 β concorre inoltre la circostanza, che inI 11 sopra al precitato titolo si trova <lb/>
pure quest’altro, « <emph type="italics">Capacità de’ conduttori più larghi o più stretti ecc. </emph></s><s id="N1008A"><emph type="italics">E de’ vetri <lb/>
armati paragonati ecc.</emph> », che in parte conviene anche agli argomenti trattati <lb/>
nella prima parte di I 4 β, pubblicata al <ref>N<emph type="sup">o</emph> LV</ref>. </s> </p>

<p id="N1009C" type="main"> <s id="N1009F">I 11: è un Mns. senza data che in parte si pubblica: esso contiene risultati sperimentali, <lb/>
dai quali emerge che fra 18 e 48 linee la tensione suscitata dall’azione delle at-<lb/>
mosfere elettriche è in ragione inversa della distanza che separa i piattelli. </s> </p>

</cell> </row> </table>
xmlpage.tmpl Fri Apr 25 03:05:02 2014